Dalle Scritture...

Mettiamo a disposizione dei nostri visitatori alcune meditazioni bibliche, testimonianze di salvezza, studi biblici e articoli di attualità.



Meditazioni dal Salmo 119

Alef

Dal verso 1 al verso 8 

Il lungo Salmo 119 si compone di ventidue ottave, ognuna delle quali inizia con una lettera dell’alfabeto ebraico: la parola “Alef” sotto cui sono raggruppati questi primi otto versi non è altro che la nostra lettera A. È come se trovassimo otto versi raggruppati sotto la lettera A, poi i successivi otto sotto la lettera B, altri otto sotto la C e così via. Attraverso questo gioco di lettere lo scrittore del Salmo, con ogni probabilità lo scriba Esdra, ha voluto onorare l’alfabeto con cui è stato scritto l’Antico Testamento, la prima parte della Bibbia. Ne è scaturito il più bel Salmo che descrive la Parola di Dio, il salmo 119, che in ogni sua parte ne esalta la bellezza, la grazia, la potenza, la giustizia, la verità.

Leggi tutto:
 
SCOMMETTIAMO?
Lotterie, scommesse legali, video poker e simili cose sono pratiche inaccettabili per un cristiano, e apertamente da condannare. Le ragioni che portano a questa conclusione sono diverse. 

Un nuovo anno è appena iniziato e tra i primi eventi che ha proposto vi è stata l’assegnazione del favoloso montepremi di una nota lotteria nazionale. Gli italiani, si sa, sono un popolo di giocatori e l’introduzione di nuovi giochi con vincite più o meno allettanti ha contribuito ad alimentare la febbre del gioco e a renderla contagiosa. 

Leggi tutto:
 
La “barca di Gesù”?

Ancora una volta la superficie del lago di Tiberiade è diminuita a tal punto da far emergere interessanti reperti.

Dopo un inverno particolarmente avaro di piogge, le acque del Lago di Tiberiade, il biblico Mar di Galilea, si sono ritirate e hanno riportato alla luce interessanti reperti, attualmente allo studio degli archeologi. Nel 1986 un altro inverno di forte siccità aveva riportato alla luce, sul lato nord-occidentale del lago, una barca di pescatori. Lo stile, gli oggetti che vi sono stati trovati, la fanno risalire a circa 2.000 anni fa, quindi in pieno periodo evangelico.

Leggi tutto:
 
Gli uomini che complottarono per uccidere Geremia

“Allora essi presero Geremia e lo gettarono nella cisterna di Malchia, figlio del re, che era nel cortile della prigione; vi calarono Geremia con delle funi. Nella cisterna non c’era acqua ma solo fango, e Geremia affondò nel fango” (Geremia 38:6)

Durante l'assedio babilonese di Gerusalemme, il profeta Geremia finì in fondo a una vecchia cisterna piena di fango. I notabili della città temevano che le sue profezie, che per loro erano soltanto “annunci di sventura”, demoralizzassero i soldati.

Leggi tutto:
 
Israele, un paese dove scorreva il latte e il miele
“…Noi arrivammo nel paese dove tu ci mandasti, ed è davvero un paese dove scorre il latte e il miele…” (Numeri 13:27)

L’università ebraica di Gerusalemme ha reso noto il ritrovamento, nella valle di Bet Shean, di un alveare risalente al periodo biblico, tra la seconda metà del X e gli inizi del IX secolo a.C., periodo che coincide con quello del regno di Salomone e dei primi re del regno del nord dopo la divisione.

Leggi tutto:
 
Quanto desideri la benedizione di Dio?

GIOSUÈ 14:6-14

Prima che parte del territorio conquistato nella terra promessa fosse assegnato a sorte alla tribù di Giuda, l’ottantacinquenne Caleb si fece avanti e rivendicò una promessa che Mosè gli aveva fatto ben quarantacinque anni prima (cfr. Deuteronomio 1:36). Quanti di noi avrebbero fatto lo stesso?
Leggi tutto:
 
Prec123456789Succ

Gli articoli più letti

Letteratura cristiana gratuita

 



 

 

 

 

Se vivi in provincia di Asti e non possiedi una copia del Nuovo Testamento scrivi a:

Chiesa Cristiana Evangelica A.D.I.
Via Monti, 96
14100 - ASTI

Ti invieremo una copia gratuita direttamente a casa tua.