Dalle Scritture...

Mettiamo a disposizione dei nostri visitatori alcune meditazioni bibliche, testimonianze di salvezza, studi biblici e articoli di attualità.



La parabola del Figlio prodigo

L’amore del Padre

Luca 15:11-32

Gesù non poteva scegliere un racconto più convincente per descrivere la grandezza dell'amore di Dio della Parabola del Figlio prodigo . Il Divino Maestro era solito insegnare le cose del Regno dei Cieli raccontando storie di vita quotidiana, perché fossero comprensibili da tutti, il Suo messaggio era per tutti. Così, quando si trattò di spiegare quale amore Dio Padre nutre verso l'umanità, raccontò la parabola del “Figlio prodigo”. Dall’esame della figura paterna del racconto è possibile imparare molto sulla Persona del Padre celeste. 

Leggi tutto:
 
2007: 60 anni fa la scoperta dei rotoli del Mar Morto

Una scoperta che ha riportato alla luce manoscritti dell’Antico Testamento di mille anni più antichi rispetto a quelli in possesso degli studiosi.

Nei primi mesi del 1947 furono scoperte ed esplorate alcune grotte che si affacciano sulla riva occidentale del Mar Morto, all’altezza di un antico insediamento noto con il nome di Qumran. Per quasi due millenni queste grotte avevano conservato un impressionante numero di manoscritti su pergamena e in qualche caso su papiro o su ceramica - una vera e propria biblioteca - redatti quasi tutti in ebraico o in aramaico, alcuni in greco.

Leggi tutto:
 
La stele di Moab

Un ritrovamento significativo risalente al tempo del profeta Eliseo e di Ieoram, re d’Israele, che conferma l’accuratezza dell’episodio biblico narrato in 2 Re 3

Stele di Moab è il nome dato ad una pietra di basalto alta 115, larga 68 e spessa 35 centimetri, ritrovata incastonata in un muro tra i ruderi di Dibon, l’antica capitale di Moab.

Leggi tutto:
 
Un amico più affezionato di un fratello

PROVERBI 18:24

L'amicizia è un sentimento importante per gli uomini. Questo legame basato sull’affetto, il rispetto, la disponibilità è tra i più belli, tuttavia l'esperienza insegna che trovare degli amici degni di tale nome è molto difficile.

Un vero amico, uno capace di un affetto più grande di quello di un fratello però c’è e si chiama Gesù.

Leggi tutto:
 
Un’iscrizione ebraica dell’età di Davide

Nello scavo di una fortezza alla frontiera tra il regno d’Israele e quello dei filistei, gli archeologi hanno scoperto la più antica iscrizione ebraica mai ritrovata.

Ha destato emozione in Israele la scoperta di un coccio ricurvo (ostraca), materiale usato frequentemente nell’antichità per scrivere brevi lettere o messaggi, su cui 3.000 anni fa qualcuno tracciò con l’inchiostro alcune righe in lingua “proto-cananea”, la stessa da cui discende l’ebraico.

Leggi tutto:
 
Il mio redentore vive

GIOBBE 19:23-27

“Ma io so che il mio Redentore vive e che alla fine si alzerà sulla polvere” (v. 25). Parole come queste meritano davvero di essere incise per sempre nella roccia “con lo scalpello di ferro e con il piombo” (v. 24)!

A pronunciarle è Giobbe, uomo timorato di Dio, la cui fama giunse fino al cielo. Le sue affermazioni sono impressionanti per profondità e ricchezza spirituale

Leggi tutto:
 
Prec123456789Succ

Gli articoli più letti

Letteratura cristiana gratuita

 



 

 

 

 

Se vivi in provincia di Asti e non possiedi una copia del Nuovo Testamento scrivi a:

Chiesa Cristiana Evangelica A.D.I.
Via Monti, 96
14100 - ASTI

Ti invieremo una copia gratuita direttamente a casa tua.

Ultimi articoli

  • Antropologia culturale
    Babbo Natale, storia di un emigrante Il santo emigrante tornato dall’America dopo la guerra   Per molto tempo in Italia i doni del periodo natalizio sono stati portati da Gesù bambino. Dal... Leggi tutto
    Antropologia culturale
    BEFANA O EPIFANIA CHE SIA... Il 6 gennaio è per gli italiani il giorno della Befana, ricorrenza folkloristica legata alle festività a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno. Tipica di alcune... Leggi tutto